Recogniform - Tecnologie di riconoscimento ottico

 

Go to the International website


 

lettura ottica modulo richiesta carta fedeltà

 

Banca D'Italia

 

Lettura ottica codelines assegni font OCR-B e MICR CMC7

 

La Banca d'Italia nasce nel 1893, dalla fusione di quattro banche: la banca nazionale del Regno, la banca nazionale Toscana, la banca toscana di Credito e dalla liquidazione della banca romana. E' un istituto di diritto pubblico che esercita funzioni bancarie nel ruolo di banca centrale della Repubblica Italiana. Dal 1998 è parte integrante del Sistema Europeo delle Banche Centrali (SEBC). L’Istituto concorre ad assicurare la stabilità del valore della moneta e opera per l’efficienza del sistema finanziario.

Problema: Ogni qual volta è presentato in banca, l'assegno viene passato attraverso una macchina che ne riconosce il numero, il c/c di riferimento e i codici ABI e CAB della banca emittente. L'utilizzo di una codeline a lettura magnetica comporta l'esigenza di disporre di un dispositivo ad hoc, specifico per la lettura degli assegni e nient'altro. Ogni giorno al front-office sono centinaia i documenti che vengono elaborati, e gran parte di questi vengono scansiti e letti otticamente. Perchè non usare lo stesso dispositivo, e quindi lo stesso software, per tutti questi documenti inclusi gli assegni? Una razionalizzazione del lavoro consentirebbe un maggiore sfruttamento delle risorse e un abbassamento dei costi di gestione, unitamente ad una riduzione dei tempi per singola operazione. Per fare questo è però necessario ricorrere ad applicazioni in grado di utilizzare motori di riconoscimento specifici in grado di garantire affidabilità e robustezza del sistema tali da scongiurare del tutto eventuali blocchi o inceppamenti della macchina, oltre a garantire la massima accuratezza nella lettura ottica trattandosi di operazioni aventi ad oggetto transazioni di somme di denaro.

Soluzione: La soluzione proposta è stata l'utilizzo dei motori di riconoscimento MICR CMC7 e OCR-B. Questi motori lavorano direttamente sull'immagine acquisita dal dispositivo, consentendo di superare tutti i limiti derivanti dall'utilizzo da una testina di riconoscimento hardware. Lavorando sull'immagine via software anzichè hardware è possibile acquisire le codelines presenti su tutta la dimensione del documento, siano esse OCR-B o CMC7: il tutto con la massima accuratezza, velocità e stabilità. Allo stesso tempo non è più necessario disporre di diversi dispositivi e/o componenti hardware per ogni tipologia di font da leggere otticamente: basta disporre di un'unica macchina, al resto penseranno i motori di riconoscimento.

Vantaggi: Attraverso l'utilizzo dei nostri motori di riconoscimento OCR-B e CMC7 è possibile attuare il processo di riconoscimento in modo veloce, stabile e accurato, senza ricorrere all'ausilio di un dipositivo meccanico ad hoc. Ciò consente una drastica riduzione dei costi e dei tempi, garantendo al tempo stesso la massima sicurezza circa l'affidabilità dei dati estratti. Inoltre è possibile effettuare eventuali upgrade senza necessità di sostituire e/o acquistare componenti hardware aggiuntivi, evitando così spese inutili, che invece sono molto frequenti quando si utilizza una tecnologia hardware-based.

Per i prodotti e i servizi di Recogniform Technologies clicca qui
Per ulteriori informazioni sulla società usa la pagina dei contatti.


© Recogniform Technologies S.p.A. - P.IVA IT02376980781 - Tutti i diritti sono riservati